• facebook

Home » Rubriche » Filosofia al femminile » Un rimedio per l'Eros vacante
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Un rimedio per l'Eros vacante



Lo smartphone e le serie TV distraggono i trentenni americani da una vita sessuale regolare, sarà colpa della tecnologia o c'è qualcosa d'altro?

Un recente studio del 2017 pubblicato sulla rivista americana Archives of Sexual Behavior dimostra che gli americani fanno sempre meno sesso distratti dallo smartphone e dalle serie TV, il fenomeno sarebbe più presente nei trentenni e il motivo secondo i ricercatori andrebbe rintracciato in una diminuzione della felicità.
È naturale abbandonare i piaceri quando si è infelici? Sembra una enorme contraddizione, ma probabilmente tutto questo andrebbe spiegato con i fenomeni depressivi tipici della nostra epoca. Chi è depresso non è felice e di conseguenza non ha la forza per cercare l'amore: il gatto che si morde la coda?
Speriamo che questa "moda" non giunga prepotente anche in Italia, per prevenirla e contrastarla la cosa migliore credo sia ricorrere con urgenza a qualche rimedio naturale come lo zafferano capace, si dice, di risvegliare Eros. Pare che tutto ebbe origine dalla leggenda per cui, dalla passione incontenibile con cui Zeus faceva l'amore con Era su di un prato verde e fertile, nacquero i fiori dello zafferano. Va da sé che si iniziò a prescrivere questo speciale rimedio capace di risvegliare i desideri più sopiti: mangiamo risotto, quindi, per un risultato da dio! Ma, scherzi a parte, non scordiamo che Zeus ed Era facevano l'amore e non solo sesso: forse è nello scioglimento di questo equivoco la soluzione dei problemi di Eros vacante.
Il sesso fine a se stesso diventa monotono, richiede cambio più frequente di partner, mentre far l'amore è mettere in campo un continuo e rinnovato desiderio dell'altro senza bisogno di zafferano€

€Immagine: opera di Paola Giordano "FIORE"-50x40-tecnica mista su carta

Chiedi informazioni Stampa la pagina