• facebook

Home » Appuntamenti » Milano, 26 novembre - Lisbeth Salander, Vittima o Carnefice?
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Milano, 26 novembre - Lisbeth Salander, Vittima o Carnefice?

A Processo l'iconica protagonista di "Uomini che odiano le donne", a cura di Elisa Greco

Lisbeth Salander Colpevole o Innocente? Una occasione di riflessione per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Lisbeth da personaggio letterario a espressione della donna che, dopo tante violenze subite, fa sentire la sua voce e la sua risposta, magari a sua volta anche violenta anche se da vittime si diventa per la società, carnefici

è legittima difesa oppure è omicidio

Sarà un confronto fra due scelte ugualmente forti a cui risponderà il pubblico con il suo voto perché al termine è la platea nel ruolo di giuria popolare che si esprime ed emette il verdetto Ed allora che ci sia una platea di donne e uomini che faccia sentire con autorevolezza la propria voce e che apra una riflessione approfondita

LisbethSalander, Colpevole o innocente?

A Processo l'iconica protagonista di "Uomini che odiano le donne"

a cura di Elisa Greco

Milano - Teatro Manzoni

Lunedì 26 novembre 2018 - ore 20.45

Lunedì 26 novembre alle 20.45, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne,al Teatro Manzoni di Milano andrà in scena il secondo appuntamento della nuova stagione di Personaggi e Protagonisti: incontri con la Storia®,Colpevole o Innocente? il format teatrale,giunto con successo crescente alla decima edizione, ideato e curato daElisa Greco

Lisbeth Salander, Vittima o Carnefice?

Centro del Processo sarà LisbethSalanderl'iconica protagonista del successo mondiale di Stieg Larsson"Uomini che odiano le donne"accusata e contemporaneamente difesa per le sue azioni e le sue altrettanti forti reazioni."Non sarà solo un processo ad una figura letteraria, per quanto fortemente rappresentativa di una condizione umana, ma piuttosto un confronto con la realtà, attraverso la testimonianza di un caso realmente accaduto. Un dilemma fra due scelte ugualmente forti a cui risponderà il pubblico con il suo voto" come sottolineal'autrice e curatrice Elisa Grecoche saliràsul palcoscenico insieme agli interpreti.

A condurre il Processo, quale Presidente della Corte, il magistrato Fabio Roia Presidente di sezione del Tribunale di Milano da anni impegnato nel contrasto alla violenza di genere,mentre Barbara Stefanelli,vicedirettore del Corriere della Sera e ideatrice del blog la 27 ora,si calerà nel ruolo dell'iconica figura di LisbethSalander.

Al Sostituto Procuratore di Milano Luca Poniz il compito dell'Accusa mentre la Difesa spetterà al noto avvocato, nonché consigliere e tesoriere dell'Ordine degli avvocati di MilanoLaura Cossar.

Combattivo il banco dei testimoni che vedrà per l' accusa "il caso di Luigi Celeste"realmente accaduto e presentato dalla scrittrice Sara Loffredi autrice del libroNon sarà sempre così e l'intervento della penalistaPaola Boccardi consigliere dell' Ordine degli avvocati di Milano ;per la difesa interverranno Diana De Marchi, Presidente Commissione Pari Opportunità del Comune di Milano e il Presidente della Maison GattinoniStefano Dominella, che da anni accompagna le detenute nel loro percorso di riabilitazione e con la partecipazione dell' editore Luca De Michelis. Convocato dal Presidente della Corte come perito di ufficio il Prof. Guglielmo Gulotta.

Al pubblico in sala il verdetto

La Storia a Processo

h|ttps://it-it.facebook.com/laStoriaaProcessodiElisaGreco/

elisgreco@gmail.com
cell: +39 335 6578867

Chiedi informazioni Stampa la pagina