• facebook

Home » Attualità » Consigli di lettura » La vergogna
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

La vergogna

di Annie Ernaux - L'orma ed.

Il libro in cui Annie Ernaux affronta di petto l'indicibile: il trauma e la vergogna che hanno acceso in lei il desiderio di ribellarsi e di scrivere.

Yvetot, giugno 1952. L'universo del bar-alimentari dell'infanzia di Ernaux viene sconvolto da un episodio spartiacque, terrificante: durante una lite il padre cerca di uccidere la madre, salvata forse solo dal provvidenziale intervento della figlia dodicenne. Attraverso il quotidiano confronto con le compagne di scuola, tutte borghesi, il rapporto con il mondo di provenienza – violento, contadino, operaio, non istruito – adesso si incrina. Lo "sguardo degli altri" si fa d'un tratto macigno, capace di schiacciare ogni slancio e condizionare ogni gesto. E' il libro in cui, come non mai, Ernaux affronta di petto l'indicibile: il trauma e la vergogna che hanno acceso in lei il desiderio di ribellarsi e di scrivere.

Chiedi informazioni Stampa la pagina