• facebook

Home » Attualità » Segnalazioni » 26 novembre - Culture digitali, donne, giovani, l' Europa che verrà
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

26 novembre - Culture digitali, donne, giovani, l' Europa che verrà

Ritorna #HackCultura2022, l'hackathon delle studentesse e degli studenti più protagonisti e per dare la titolarità culturale e la presa in carico del patrimonio culturale dei territori, nello spirito della Convenzione di Faro e nel contesto del Manifesto Ventotene digitale.

L'appuntamento è per venerdì 26 novembre nel settimanale webinar DiCultHer di presentazione delle dieci Sfide di #HackCultura2022.
I risultati saranno annunciati nella Rassegna dei prodotti digitali realizzati dalle scuole, durante la settima edizione della Settimana delle Culture digitali 'Antonio Ruberti' che si terrà dal 9 al 15 maggio 2022. Al centro dell hackathon ci sono la Convenzione di Faro, la Conferenza sul Futuro dell'Europa, il nuovo Bauhaus europeo, il Manifesto Ventotene Digitale che "rappresentano gli obiettivi e il contesto di questo rinnovato appuntamento culturale per sostenere il protagonismo delle nostre studentesse e dei nostri studenti sui temi del Patrimonio culturale, la cultura digitale, l'Europa " spiega Carmine Marinucci, Segretario Generale di DiCultHer

Marinucci evidenzia che per DiCultHer e i suoi partner, che sino ad ora si sono assunti la responsabilità di sostenere i temi della 'Cultura Digitale', "questa quarta edizione di #HackCultura2022, rappresenta occasioni rilevanti, irrinunciabili, di coinvolgimento attivo delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi su temi del Patrimonio culturale, il digitale e l'Europa. Veri e propri spazi di dialogo e di approfondimento con il mondo della Scuola per sostenere una 'Cultura Digitale' attraverso un'attenzione costante all'innovazione, ai temi del protagonismo delle donne, dell'interculturalità, della sostenibilità e del contrasto dei pregiudizi verso le differenze di ogni genere, di cultura, di età, di provenienza, di abilità, di colore della pelle".

Dieci le 'Sfide' contenute in #HackCultura per veicolare l'uso e la consapevolezza del valore delle tecnologie digitali per la salvaguardia, rappresentazione e valorizzazione dei patrimoni culturali materiali e immateriali e l'obiettivo è "favorire la titolarità culturale all'Europa per una nuova 'Megàle Hellàs' che sappia raccogliere la straordinaria eredità culturale italiana ed europea, accrescendola grazie alla creatività dei suoi giovani e valorizzandola col coinvolgimento delle 'comunità di patrimonio' nello spirito della Convenzione di Faro". Ma non solo. Con questi progetti, Marinucci osserva che "si vuole anche dare una opportunità di ascoltare i nostri giovani su quello che ci aspettiamo dall'Europa che verrà e su come possiamo contribuirvi".

https://www.adnkronos.com/digitale-torna-hackcultura-lhackathon-per-giovani-piu-protagonisti_7EpibvDFnGwDDtAggYPfN3

Chiedi informazioni Stampa la pagina